Musica per tutti: come ascoltarla sempre e in ogni dove?

Musica per tutti.

Come ascoltare musica sempre e ovunque, quali sono i servizi migliori.

Ogni giorno ascoltiamo musica, e possiamo farlo ormai con qualsiasi dispositivo a nostra disposizione, cellulare, tablet, pc o tv. Le piattaforme digitali che offrono musica gratis e a pagamento sono tante, quasi la totalità in streaming (sfruttando la propria connessione dati, come su youtube).

Analizziamo e mettiamo a confronto le migliori:

selezionate in base ai cataloghi e ai servizi offerti.

I servizi a pagamento permettono la riproduzione senza interruzioni pubblicitarie e la possibilità di ascoltare i brani offline.

Apple Music.

Il servizio musicale di Apple è disponibile per gadget iOS, per Mac e per pc, e Android. I piani tariffari sono due: il primo individuale da 9,99 euro al mese e il secondo da 14,99 per le famiglie, che permette a un massimo di sei persone di condividere il servizio.

Il catalogo comprende 37 milioni di canzoni; il bitrate dovrebbe essere 256 kbps in formato ACC (equivalente ai 320 degli mp3).

Spotify.

Il servizio svedese ha due modelli di funzionamento: quello gratuito prevede la pubblicità obbligatoria e tutta una serie di limitazioni (per esempio la bassa qualità dei file audio o la possibilità di ascoltare la musica anche offline), che spariscono passando alla formula Premium da 9,99 euro al mese; è possibile provarla per i primi tre mesi a 0,99 euro. Con la modalità Family gli account aggiuntivi sono scontati del 50%.

Il database conta 30 milioni di canzoni (qualità massima 320 kbps), ma non dispone di video. Funziona praticamente su qualunque piattaforma, comprese Windows Phone e PlayStation 3 e 4.

Google Play Music.

Facile e veloce da descrivere: la versione per lo streaming, ossia la Unlimited, ha 30 milioni di canzoni (qualità 320 kbps) e costa 9,99 euro al mese, 14,99 €/mese fino a sei persone. Interessante e versatile la funzione per personalizzare la radio. È compatibile anche con Chromecast. Il periodo di prova dura 30 giorni.

Tutti gli altri servizi hanno piu o meno le stesse caratteristiche ma con meno utenti: Deezer, Tidal, Xbox music, Amazon Prime Music.

E la musica in streaming completamente gratuita?

Soundcloud è una grande piattaforma dove trovare musica, anche indipendent, gratis, cosi come Grooveshark.org, che presenta nella nuova versione un’interfaccia simile a Spotify.

Degni di nota alcun siti dove trovare musica gratuita da poter scaricare sul proprio dispositivo: beemp3s.org, mp3skulls.info, e le app iMusic e Musiccloud app gratuita molto particolare che consente di ascoltare brani musicali residenti sul tuo computer o sul cloud.

Buona musica a tutti.

“il Progresso online”

Non ci sono ancora commenti

I commenti sono disattivati