Fibre biodegradabili per un outfit alla moda.

Una donna fa il bagno col vestito di fibre biodegradabili-

Fibre biodegradabili.

Il mondo della moda è sempre più attento alle esigenze verdi.

Alcuni stilisti più eco sensibili hanno iniziato a creare con fibre biodegradabili le loro nuove collezioni. T-shirt, pantaloncini e scarpe biodegradabili realizzati in jersey di bambù antibatterico e anallergico, materiali che non inquinano assolutamente l’ambiente.

Le buste e le borse, ad esempio, sono realizzate con materiali biodegradabili che salvaguardano l’ambiente, proprio perché sono formate con il 65 % in meno di carta e riducono il consumo di acqua e di energia sprecata all’anno di oltre il 60 %. Inoltre,  sostituiscono gli imballaggi di plastica e di cartone, molto inquinanti da un punto di vista ecologico.

Una grande novità è stata introdotta dalla stilista olandese Aniela Hoitink che ha utilizzato i funghi per ottenere tessuto biologico. Per creare dischi perfetti, su cui coltivare i funghi, la stilista ha dovuto unire tecnologia e microbiologia. I funghi le sono stati forniti dall’Università di Utrecht. Si moltiplicano molto rapidamente e in pochi giorni danno vita ad un tessuto facilmente utilizzabile e privo di sostanze tossiche.

In Italia, non sono solo gli stilisti ad aver messo in pratica questa idea. Un trentanovenne di Treviso, Filippo De Martin, ha realizzato indumenti utili e usa e getta poco costosi, rivolti soprattutto a mamme stanche di buttare i vestiti dei propri figli perché troppo sporchi.

Queste creazioni ambiziose ed innovative rappresentano un piccolo passo verso la presa di conoscenza della necessità di salvaguardare il pianeta e le sue risorse.

“il Progresso online”

Dalila Monachino
Dalila Monachino

Classe 92, laureata in Scienze dell'Informazione Editoriale Pubblica e Sociale curriculum Comunicazione d'Impresa, ha lavorato come esperta monitoraggio e analisi dati linguistici presso l'Università degli studi di Bari Aldo Moro. Passioni collaterali: viaggi e animali.

Non ci sono ancora commenti

I commenti sono disattivati