Arte e Vino, fusione perfetta.

Arte e Vino.

Arte e vino – Parte Prima.

La storia racconta varie inclinazioni di stili pittorici che ogni singolo artista ha impresso nelle proprie opere per raffigurare il mondo enologico e vitivinicolo, il quale si aggiunge in coda con il suo prezioso contributo essendo il frutto della Terra!

La fortuita conoscenza con l’artista Mauro Scanferla mi ha consentito di apprezzare la forma del “pastello” nella pittura… ma non solo!

Posso confermare l’accuratezza dell’artista nella preparazione di ogni Sua opera attraverso un lungo percorso meditativo, percependo energie pure e forti che lo ispirano e gli consentono di condividere l’amore poetico che nutre la sua vita e il senso della sua bellezza.

Attraverso una sua personale visione teleologica della pittura s’addentra nel mistero della più intima e umana vocazione all’immortalità; confida infatti, che una parte di sé rimane nell’opera appena dipinta, si esterna in modo da viverla per sempre.

Osservo diverse opere… in tutte si ritrova una stesura granulosa, duttile e leggera dove trovano sostegno disegno e pittura, linee e colori; il suo lato poetico riesce a catturare tinte e colori vividi e sorprendenti.

Nei suoi paesaggi predomina accuratezza, solidità, nerbo seppur miti; protagonisti in assoluto flora, terra, acqua, cielo e mare.

La sua tecnica sopraffina è equilibrio tra spazio della memoria (il passato) e spazio della comunicazione (il presente) nel movimento interattivo da un colore all’altro con uno scambievole trasformarsi.

Evidenti vibrazioni di contrasto tra luci ed ombre, chiari e scuri, caldo e freddo, statico e dinamico dove la natura è la sua musa e maestra.

Il tocco finale a completare l’opera, l’effetto di velluto che riesce a donare con maestria e le emozioni si espandono.

Arte e vino.

Un poeta ed artista a tutti gli effetti. Persona di altri tempi… dotato di una rara gentilezza con il dono di rimanere umile e saper ascoltare.

Fin da subito ho trovato un’ottima condivisione artistica e, senza indugi, ho riposto in lui stima e fiducia per iniziare il primo grande passo:

creare un quadro unico che raffigurasse al meglio il mondo del vino immortalato nella mia “Etichetta”!

Lasciando spazio alla Sua personale ispirazione il risultato finale è stato un capolavoro!

Personalizzando questa bottiglia ho preso coscienza di quanto possa essere entusiasmante unire questi due mondi paralleli.

Le bottiglie Arte e vino

Mi domando… Quale vino proveniente da quale vitigno regionale poteva essere all’altezza di tale opera?

Da qui tutto il mio impegno come sommelier per interpretare (a mia volta) il vino più appropriato. La mia esperienza e conoscenza in materia si basa su di una vasta scelta di cantine.

Dopo attenta riflessione, il vitigno autoctono che esprimeva ed in qualche maniera si plasmava alla magia poetica di Scanferla era proprio quel Lacrima di Morro d’Alba, degustato in loco dopo un confronto avvincente con il proprietario.

Un vino le cui  peculiarità davvero sorprendenti, ma semplici al tempo stesso, riflettono il quadro nella sua integrità: elemento accomunante l’unicità.

“il Progresso online”

Laura Frattini
Laura Frattini

Dal 2004 diventa Sommelier Professionale A.i.S. Romagna, fin ad oggi periodicamente frequenta corsi di specializzazione per degustatori , in costante aggiornamento sulla legislazione e normative di enologia. Si documenta e ricerca cantine e produttori di nicchia, conoscendoli personalmente e degustando i vini in loco su attenta analisi per poi scrivere come wine-food blogger gourmet. Si specializza in allestimenti di "wine tasting rooms", come interior designer e progettazione cantine con una selezione di vini per l'utente finale.

2 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblico