Bitcoin: mettiamo in chiaro un paio di cose.

Bitcoin.

Chiariamo bene cos’è e come funziona Bitcoin prima di schierarci contro o a favore.

nascinta di Bitcoin
Il TIME nomina Satoshi persona               dell’anno.

Ne parlano tutti,c’è chi lo critica e chi lo ama. Chi ha ragione? Chi ha torto? Non sono queste le domande a cui risponderemo oggi. Questo articolo è un coscenzioso passo indietro, che a volte può essere utilissimo per guardare avanti.

Sicuri di aver capito cos’è il BitCoin? Sicuri di aver capito perché sale e perché scende? Ma soprattutto… avete capito perché è stato creato?

La Nascita di Bitcoin.

Nasce nel 2009 per opera di Satoshi Nakamoto, che nel periodo di crisi finanziaria post 2008 crea questo strumento per sostituire banche ed intermediari finanziari. In fondo, a quella crisi ci avevano condotto loro. Bitcoin è nato come atto di protesta, come una rivincita.

Crescita in dati percentuali del bitcoin dal 2011 ad oggi.

Moneta Virtuale? NO

L’ecosistema BitCoin.

Una moneta virtuale è una moneta astratta che ha un valore semplicemente convenzionale e che non può avere una valenza nel mondo reale.

Si utilizzata per acquistare beni virtuali perché si trova in un sistema chiuso, che non ha dei collegamenti con l’esterno; inoltre una moneta virtuale può essere ritrovata in un qualunque gioco online o per smartphone (ad esempio le monete dio PokemonGo).

Criptomoneta? SI.

Una criptomoneta è invece una moneta utilizzata da un gruppo di individui per acquistare beni/servizi e che aumenta il suo valore a seconda della legge di Metcalfe .

I Bitcoin sono addirittura accettati da alcunti esercenti di attività commerciali sia fisici che online e come ormai tutti ben sappiamo vengono trattati alla stregua di una moneta vera e propria in quanto compaiono nei rapporti di cambio con euro e dollaro ormai già da tempo.

Inizialmente erano utilizzati per fare acquisti su SilkRoad , un famosissimo sito presente nel DeepWeb, ma questa è un’altra storia. Si dice crypto perché non sono creati ma decriptati , cioè estratti dalla rete tramite dei codici binari risultai di una serie notevole di tentativi di combinazioni di 0 ed 1.

Come funziona Bitcoin?

schema di bitcoin
Schema esemplificativo del funzionamento di Blockchain.

Viene generato da privati cittadini tramite Pc e smartphone ma anche da strumenti appositamente creati, cioè i “Miner” come questo Asrock .

Bitcoin inoltre si “muove” su di una piattaforma chiamata Blockchain sulla quale sono registrati tutti i movimenti della valuta e le operazioni su di quest’ultima effettuate. E’ forse uno degli aspetti più importanti ed interessanti della criptovaluta. 

Ogni transazione è registrata ed incorpora tutte le informazioni riguardo i soggetti operanti e che su di essa hanno operato dalla sua creazione.

Ciò rende quindi difficile effettuare movimenti occulti o che comunque possano “sfuggire” alla registrazione. E’ chiaro che con il tempo i “furbi” compariranno anche nel mondo delle criptovalute, ma per ora sono strumenti che garantiscono la massima trasparenza sia sulla loro provenienza sia sui loro movimenti successivi.

Il significato simbolico.

Il Bitcoin negli USA ha avuto già numerose critiche. E’ stato infondo criticato dai più e coltivato e protetto da una nicchia di persone inizialmente considerati “folli” e successivamente riconosciuti come “pionieri”.

La peculiarità della criptovaluta è che elimina gli intermediari, rendendo il ruolo delle banche molto meno rilevante dal punto di vista della gestione del risparmio e della sicurezza delle transazioni.

Come vada vada è una semplice testimonianza della capacità dell’uomo del sapersi reinventare e cambiare l’ecosiostema che lo circonda. La convinzione insomma, non è quella che il BitCoin è la moneta del futuro, ma che il BitCoin è la moneta nella quale il futuro sta piantando le sue radici.

“il Progresso online”

Nicola Leone
Nicola Leone

Laureato in Economia Aziendale presso L'Università degli Studi della Campania Luigi, amministra un canale di viaggi su Instagram con un discreto seguito. Segue molto la tecnologia ed i suoi sviluppi, dall' IoT ad FoodTech al FinTech, domotica ed automazione. E' appassionato di lingue straniere e la sua ambizione è diventare imprenditore.

Non ci sono ancora commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblico