Primavera-Estate 2018, parola d’ordine? Brillare!

I trend della stagione Primavera-Estate 2018 mettono d’accordo proprio tutte.

Primavera-Estate 2018.

La donna contemporanea ha gusti volubili e si ritrova proiettata in uno scenario che spazia dai glitter fabric più glam, alle trasparenze più ardite, all day long. La moda, un tempo vezzo ad appannaggio dei più snob, oggi è profusione di stili e i trend della stagione Primavera-Estate 2018 mettono d’accordo proprio tutte.

Sparkling look, all day long.

Parola d’ordine? Brillare! E non solo dopo le ore 18.00.

Nella prossima stagione vedremo indossare glitter fabric anche durante il giorno e nelle più svariate declinazioni, da confortevoli pull a flared pants. Fashion blogger docet!

Sain Laurent, Giorgio Armani, Gucci e Ferretti si rifugiano nelle tradizionali paillettes, ma, mentre Maison Margiela e Missoni optano per il più sobrio tessuto lurex, Tom Ford e Dolce & Gabbana rivestono graziosi minidress con specchietti e cristalli.

Lo sparkling look è magnifico con la pelle leggermente abbronzata, ma non dimenticate la regola principale: silver su incarnati freddi, gold su pelli con sottotono caldo.

Animalier, il pattern delle donne che osano.

Leopardato, zebrato, a pelle di serpente o tigrato, l’animalier è il pattern delle donne che osano.

Il mio consiglio è di evitare i total look e di limitarvi a un grintoso e unico dettaglio di stile, andandolo a posizionare sulla parte più sottile del vostro corpo. Le stampe animalier possono essere molto ampie e spesso generare un antiestetico effetto dilatante.

Trasparenze ed effetto “vedo non vedo”.

Le trasparenze sono state protagoniste assolute delle sfilate di Blumarine, Maison Margiela, Fendi, Helmut Lang, Missoni e Sonia Rykiel e rappresenteranno un gettonatissimo trend della stagione Primavera-Estate 2018.

Tulle, organza e chiffon accarezzeranno la pelle nuda o andranno ad aderire su elementi d’abbigliamento coprenti, creando affascinanti sovrapposizioni di tessuto. Nel caso optiate per la prima soluzione, tenete conto di due requisiti imprescindibili: il buon gusto e un underwear di qualità.

Piume & Frange, focal point assicurato.

Ciuffi e fili di struzzo decoreranno maglioncini e orli di giacche e gonne. Leggeri e fluttuanti, restituiranno alle donne un’allure romantica e sognatrice.

Le frange della stagione Primavera-Estate 2018, invece, possono presentarsi lucide e sottili, come nei ruggenti anni ’20 o lunghissime e multimateriche, in un omaggio riverente all’American Indian look.

Fondamentale è ricordare che, entrambi gli elementi decorativi sono oscillanti, quindi attireranno l’attenzione e dovranno essere posizionati sui punti di forza del nostro corpo.

Le spallotte alla Lady D.

Tornano, fra i trend della stagione Primavera-Estate 2018, le spallotte: meno “robotiche” rispetto agli anni ’80, oggi presentano una struttura shaping, assai valorizzante per la nostra silhouette.

Donano, infatti, all’immagine, una postura più fiera e sono indicate per coloro che presentano spalle leggermente spioventi e basse o per donne con fisicità ginoide: il lato B è pronunciato? Basta bilanciarlo, strutturando la sezione superiore del corpo.

Il turbante, tocco exotic-chic.

Come donare un tocco aristocratico ed esotico alla vostra immagine?
Indossando un turbante!

Ma, se opterete per tale accessorio, non dimenticate di curare la pelle del viso e di realizzare un make-up impeccabile.

Il turbante porrà il vostro volto sotto i riflettori e attirerà l’attenzione di tutti.
Per la stagione Primavera-Estate 2018, Marc Jacobs lo annoda, lo strizza in stilosi fiocchi o lo fissa con una preziosissima broche.

“il Progresso online”

Elisa Negro

Elisa Negro è Image Coach e Consulente di Stile nelle città di Varese, Milano, Roma e Lugano ed è membro dell'Associazione Internazionale Consulenti d'Immagine. Si occupa del personal styling di clienti privati e di gruppi aziendali ed è, altresì, docente di corsi di Seasonal Color Analysis, Personal Styling, Bridal Styling e Business Look. Fra le sue ultime esperienze, ha lavorato come costumista per il film di Ettore Pasculli “Riso, Amore e Fantasia”.

No Comments Yet

Comments are closed