Food Delivery, tra colossi affermati e startup innovative.

Food Delivery.

Il mercato della consegna dei pasti ordinati tramite il web “Food Delivery” sta attraversando una fase di indiscutibile crescita. Questo porta alla nascita di nuovi operatori che cercano di guadagnarsi un posto al sole a fronte della concorrenza di colossi quali JustEat, Grubhub e Delivery Hero.

Non c’è bisogno di ricordare che la consegna a domicilio dei pasti esisteva ben prima dell’arrivo di internet.

Certo è che il cambiamento operato dalla possibilità di poter scegliere comodamente seduti, tra una lista di ristoratori piuttosto che rivolgersi telefonicamente ad uno solo, è stato realmente rivoluzionario.

La geolocalizzazione, da questo punto di vista, gioca un ruolo cruciale.

In primis per quello che riguarda il tasto più problematico di questo servizio, vale a dire la consegna a domicilio.

Le proteste che da almeno due anni coinvolgono i fattorini dei delivery food, rappresentano un segnale piuttosto preoccupante dal punto di vista della tutela dei lavoratori e dell’immagine di queste realtà.

Food Delivery, tra colossi affermati e startup innovative.

Un dato indubbio è però rappresentato dalla crescita del settore anche nella nostra nazione.

Stando ai numeri forniti dal primo Osservatorio Nazionale sul mercato del takeaway in Italia, e riportato su affariitaliani.it, che rileva i comportamenti degli italiani nell’ambito della consegna e del consumo di cibo a domicilio, vi sarebbe un 19% di italiani che dimostrano “intention to buy” nel fare le proprie ordinazioni azionando comodamente le app dal proprio smartphone.

Si tratta certamente di un dato che fa ben sperare per il futuro di questo settore. E pensare che solo nove anni fa gli acquisti online nel settore del food delivery rappresentavano solo l’1% di tutto il settore della ristorazione.

Food Delivery e startup innovative.

È possibile che nel futuro la partita, almeno per quanto riguarda i centri urbani medio grandi, venga vinta da operatori a carattere “più locale”, maggiormente specializzati in un determinato territorio.

Questo potrebbe significare, ad esempio, una selezione più severa dei ristoratori convenzionati; insomma una maggiore cura della qualità, magari sacrificando qualcosa sul prezzo.

Si sta parlando insomma di Food delivery personalizzato, caratterizzato da startup che:

  • investono molto sulla comunicazione per far passare un’immagine ecologista e salutista;
  • e chiaramente puntano alla maggiore ottimizzazione possibile delle spese di trasporto.

Tra le startup più interessanti in questo settore, merita una menzione bacchetteforchette.

Questa realtà, oltre a proporre la classica serie di ristoranti convenzionati, si caratterizza però sia nel voler sottolineare la cura della selezione con cui sono stati scelti i ristoratori, che per una serie di offerte e sconti piuttosto interessanti.

Food Delivery e startup innovative.

Inoltre questo servizio fa propria la pratica, oramai piuttosto comune in moltissimi esercizi commerciali, della raccolta dei punti fedeltà; per i clienti che si registrano al sito, con i classici premi fedeltà.

Insomma sembra che le nuove iniziative commerciali di food delivery si stiano sempre più tarando sulle logiche di:

  • fidelizzazione della clientela da un lato;
  • e di una politica di comunicazione volta a fornire il maggior grado di qualità nel servizio ad ogni singolo cliente.

Ti è piaciuto l’articolo? Puoi iscriverti al servizio di notifica o lasciare un commento!

“il Progresso online”

Marco Tabone
Marco Tabone

Web editor e designer appassionato di letteratura e tecnologia, nato nel 1979 a Bergamo, laureato in lettere a indirizzo storico. Tra le sue esperienze lavorative, prima di lanciarsi, da circa 4 anni a questa parte, nel mondo del digital, annovera 7 anni come consulente ICT presso FastWeb. Giornalista pubblicista dal 2007, ha collaborato con l’inserto sportivo del Giornale di Bergamo ed è stato redattore della PLTV, web TV della consulenza creditizia e della protection assicurativa. Frequentatore regolare di meetup ed eventi milanesi dedicati al mondo della tecnologia, ama condividere, scrivendo articoli, i contenuti di questi incontri. Si interessa di tutto ciò che può essere nighlife a Milano divertendosi molto e spendendo poco.

Nessun commento per ora.

Non è possibile commentare