Che la FAKE sia con te, buon uomo! il Progresso

la fake

CHE LA FAKE SIA CON TE!

Bisognerebbe cercare di pensarci poco, se no ci sarebbe oltremodo da adirarsi. Ci sono immensi pensatori e scienziati a cui è andata ancor peggio, essendo finiti sul rogo o essendoci andati vicini, come, rispettivamente, Giordano Bruno o Galileo Galilei.

Alla fin fine, il comune mortale come noi può lamentarsi di essere stato preso in giro ma, a primissima vista, non ha quasi mai dovuto subire dei rovesci dalle soperchierie intellettuali. Ammesso, oltretutto, che se ne sia mai reso conto.

Fake.

la fake news

Dicono: “Sta scritto”.

Riportano: “L’hanno detto in Tv o sul giornale”.

Diffondono “ E’ parola di Colui”.

A ben analizzare le fonti del Sapere o anche solo delle notizie, c’è da mettersi le mani nei capelli e non è mica cosa solo di oggi: anzi.

A cavallo di un Millennio e mezzo di anni fa una serie di Concili decidevano a maggioranza su quali pagine (e non stiamo in questa sede ad approfondire circa chi e quando le scrisse) e su quali dogmi si sarebbe dovuto canonizzare il bene ed il male.

Il Secolo scorso sono sorti Gulag e Lager dove sono stati uccisi decine di milioni di innocenti senza che, apparentemente, nessuno ne sapesse nulla.

Credo che ci sia una forma di complicità per omissione da parte dei beffati, probabilmente per quieto vivere.

Se uno ha visto al Cinema, che so, Guerre Stellari, è difficile che possa accettare il fatto che Luke Skywalker sia stato un parricida, ladro e assassino seriale, oltre che un potenziale incestuoso.

Eppure, una narrazione “altra”, a seconda di dove si instilli nelle menti (è un’operazione sottile e ci possono volere dei Secoli) il concetto del bene e del male potrebbe in effetti più plausibilmente decontestualizzare il figlio di Darth Vader proprio come un parricida, visto che uccide (in duello) un padre che per tutta la vita non ha saputo fosse il suo.

la fake

E certamente potrebbe essere definito pure un serial killer, stante che nel corso dei vari sequel fa fuori centinaia di guardie imperiali (che lo vogliono uccidere), oltre che un ladro di navicelle spaziali altrui con le quali cerca di sfuggire all’ira dell’Impero. Per non dire del bacio alla Principessa Leila, di cui Luke non sapeva di essere il fratello: ma questo è un dettaglio.

E che Neymar, che non ha mai vinto nulla di importante (ma anche questo è un dettaglio), valga pure allora 500 milioni di Euro!

Ti è piaciuto l’articolo? Puoi iscriverti al servizio di notifica o lasciare un commento!

il Progresso online”.

Leggi anche: Nikola Tesla: tre quarti di secolo… senza la sua luce. Video

Paolo Turati

Economista, imprenditore, professore a contratto e referente di Corso di "Economia degli investimenti" alla Scuola di Studi Superiori dell'università di Torino dove è Laureato presso la Facolotà di Economia e Commercio. Saggista, scrittore, editorialista e giornalista pubblicista, art market advisor e consulente in materia di Mercati finanziari internazionali; curatore artistico, presidente di enti culturali e consigliere di amministrazione di associazioni di consumatori e di business social networking. CENNI BIOGRAFICI E PROFESSIONALI SU PAOLO TURATI Laureato in Economia e Commercio, l’Economista ed imprenditore torinese Paolo Turati, classe 1958, sposato con due figli, già Procuratore generale di Agente di Cambio, è stato per anni Commissionario in titoli e valori di Borsa e ha nel corso del tempo ricoperto ruoli apicali nei Consigli di amministrazione di varie Società di Capitale operanti nel settore finanziario( Cogerim Srl, Miras Spa, Manitoba Spa, Ciemmepi Srl). Scrittore di numerose opere saggistiche e narrative edite, diffusamente accreditate in Italia ed all’estero presso numerose Istituzioni( fra cui il Rijsksmuseum di Amsterdam, la Biblioteca Max Planck di Monaco di Baviera, la New York Public Library, L'Università di Heidelberg, l'Accademia di Brera a Milano, Palazzo Grassi a Venezia), editorialista, giornalista pubblicista, già per anni titolare di spazi televisivi in rubriche economico-finanziarie, collezionista e studioso delle Arti figurative, circa le quali è esperto nonché advisor di quel Mercato( è, tra l'altro, autore del Saggio sull'Art Market internazionale, adottato anche a livello universitario, “Arte in vendita”, Ed. Ananke, 2009, Prefazione di Ugo Nespolo, nonché di biografie di grandi Artisti del passato come Il Caravaggio, Ed. Ananke, 2005, e Jan Vermeer, Ed. Ananke, 2007, oltre che di personaggi storici come il Console Stilicone, Ed. Morea, 2006, e il Faraone della V Dinastia Neferefra, Ed. Ank. Cerriglio, 2003) ed organizzatore e curatore( a Torino, nel recente passato, delle Mostre su Hans Hartung “Lo Slancio”, con Catalogo edito da Allemandi, al MRSN e “Luigi Spazzapan” al MIIT) di eventi artistici nazionali ed internazionali( parimenti nel recente passato, a Torino, ha, tra l'altro, promosso e contribuito primariamente a rendere nuovamente possibili dopo anni le previews delle Aste di Christie's alla Pinacoteca dell'Accademia Albertina) anche per primari Enti istituzionali in campo economico e museale wordwide e Amministrazioni pubbliche( fra i più recenti, il Comune di Riccione, con la Curatela a Villa Mussolini di Fontana e Paesaggi e paesaggi) , nonché cultore e praticante di quelle musicali, opera altresì in diverse attività differenziate, dall’Imprenditoria in campo finanziario e organizzativo con Tactica, di cui è Presidente e fondatore, al Terzo settore ed al Business Social Networking attraverso realtà quali l’Associazione Consumatori Piemonte-federata nazionale Confconsumatori e Torino In Business Social Network( ente da dieci anni leader nazionale nel Business Social Networking per la co-fondazione del quale ha ricevuto il Premio Odisseo 2016), dei cui boards fa parte, alla ricerca Sociopolitica, con Magna Carta Nord-Ovest, che presiede, C.C. la Fondazione Magellano, che ha co-fondato, e Idea, della cui Direzione nazionale e del cui Comitato dei Garanti fa parte, al comparto Agroalimentare sostenibile con Vasagri, della quale è Fondatore nonché Amministratore da circa trent'anni, alla Solidarietà attraverso Organizzazioni quali il Lions Club International, nei quali è stato, fino a quest'anno, nel ventennio passato, Presidente e ripetutamente Officer Distrettuale, all'insegnamento universitario quale docente e referente del Corso di Economia degli investimenti( con parte del Programma d'insegnamento espressamente dedicato anche all'Art Market internazionale) alla Scuola di Studi Superiori dell'Università di Torino nonché presso altre istituzioni formative, al campo dello sviluppo dell'attività sportiva, dove, peraltro, vanta trascorsi agonistici di rilievo nazionale in discipline quali lo sci alpino, il ciclismo e il motociclismo.

No Comments Yet

Comments are closed