Mauro Modigliani | Ombre del Passato

AUTORE DI "OMBRE DEL PASSATO"

OMBRE DEL PASSATO

Mauro Mogliani, marchigiano di origine con un’esperienza da DJ, di cui abbiamo già potuto leggere il thriller psicologico “Cerco te”, dedica la sua nuova opera – Ombre del Passato – alle persone che lo fanno ritornare nella dimensione dell’infanzia. E non è un caso.

Ombre del passato è un romanzo di crescita del protagonista, Aurelio Carapica, la cui adolescenza viene segnata dal terremoto e dal bullismo subito dai suoi compagni di classe proprio per il fatto che, avendo una maggiore sensibilità, egli ne ha paura, forse, più degli altri. Se non ci fossero questi due elementi determinanti, l’opera si sarebbe potuta definire un classico giallo.


IL NUOVO ROMANZO DI MAURO MODIGLIANI
OMBRE DEL PASSATO

Pietro Nardi, ispettore di polizia, conduce le indagini a seguito di alcuni sequestri di persona le cui vittime vengono ritrovate in case abbandonate crollate per dei motivi inspiegabili. Il primo scomparso è il magazziniere Gionata Pennesi. Il fratello di Gionata, Davide, ne informa la polizia, e da allora è un costante scontro fra l’ispettore Nardi e il pm Marinelli. La compagna di Nardi, Anna, non riesce mai a vederlo proprio a causa dei suoi costanti inderogabili impegni.

Anna nasconde un segreto:

lei è una persona vicina all’uomo implicato nelle indagini.

Assistiamo a una serie di sequestri di persona e scopriamo che il criminale immobilizza le sue vittime e le chiude in una stanza per sottoporle, poi, a uno shock da un terremoto localizzato causato artificialmente da una tavola vibrante capace di procurare le piccole scosse.

Eppure, scoprendo i motivi dei delitti premeditati, siamo molto tentati  a schierarci dalla parte del loro fautore che intende fare giustizia da solo senza rivolgersi alla giustizia ufficiale. Per farlo ha delle buone ragioni. Il protagonista della storia diventa quel criminale simpatico che non vorresti mai venisse scoperto.

È un giallo d’autore Ombre del Passato. È ambientato nelle Marche di cui scopriamo località (Tolentino, Carpignano, Torrette ad Ancona), le leggende (Ponte del Diavolo), usi e costumi, vita quotidiana della provincia dove un bar diventa un luogo d’incontro e assume un ruolo importante nelle indagini. È un’opera in cui si nota un”attenzione dell’Autore ai particolari e alla caratterizzazione dei personaggi, da quelli principali a quelli marginali.

Un ragazzo che affianca Pietro Nardi nelle sue attività investigative è Gaetano Gabuti le cui origini molisane ci fanno ricordare il commissario Ingravallo de “Quer pasticciaccio brutto de via Merulana” di Gadda. Una delle ragazze del branco, vittima di Aurelio Carapica, è da lui descritta come “la peggiore della banda, ma una star”. Sono immagini e caratteri talmente vivi, che questo romanzo lo si guarda con l’occhio della mente come se fosse un film già realizzato. Una lettura che arricchisce, diverte e fa riflettere.

di Eleonora Carlini

Leggi anche: Non c’ero mai stato di Vladimiro Bottone

Titolo: “Ombre dal passato”

Autore: Mauro Mogliani

Genere: Thriller

Casa editrice: “Leone Editore”

Collana: “Misteria”

ISBN: 978-88-6393-594-3

Contatti

https://www.mauromogliani.it/ 

https://www.facebook.com/Mauro-Mogliani-1464399550539858/

https://www.leoneeditore.it/

Link di vendita

https://www.leoneeditore.it/catalogo/ombre-dal-passato/

https://www.amazon.it/Ombre-dal-passato-Mauro-Mogliani/dp/8863935947



No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.