Saat Baar | Una Vita, Sette Morti | di Loris Palmieri

Loris Palmieri autore del romanzo Saat Baar

Saat Baar, un Libro Inusuale sulla Crescita Personale

L’auto pubblicazione spesso è un ripiego per gli autori. Nel caso di Loris Palmieri è stata una scelta consapevole e valutata fin dall’inizio. Questa pratica è stata adottata dall’autore per la sua prima opera letteraria, affinché l’idea che ne sta alla base, potesse essere espressa pienamente e senza alterazioni.

Saat Baar, questo è il titolo dell’opera, è un progetto culturale, letterario, ma si può definire anche sociologico e comunicativo.


Copertina fronte Saat Baar di Loris Palmieri
Saat Baar

Scrive Loris Palmieri nell’introduzione: «L’enorme quantità di libri proposti agli editori o alle agenzie fa sì che la filiera editoriale sia sempre più in difficoltà a produrre e far diventare “libro” un manoscritto, poiché ha dei limiti economici innanzitutto, ma anche dei limiti di numero di libri prodotti. (…) Non sono contro il mercato editoriale, ma volevo offrire un prodotto differente e che presupponeva una particolare campagna di marketing e divulgazione.

Il progetto non sarebbe mai stato abbracciato in toto, intendo, dalla scelta di avere una copertina illustrata e particolari impostazioni di testo, fino a divulgare gratuitamente alcune copie del manoscritto. Ho pensato quindi di intraprendere un percorso personale, investendo di tasca mia per ogni necessità legata a questo manoscritto». 

Saat Baar è un libro particolare, addirittura inusuale: «ha molte caratteristiche inusuali a partire dall’impostazione di alcune parti del testo, fino ad arrivare agli argomenti trattati». Lo stile di Loris Palmieri è particolarissimo, poiché alterna parti narrative e parti che possiamo definire poetiche, che ricordano, per la composizione grafica, ma non solo, lo stile futurista. La tematica e la dinamica della storia sono ancor più particolari.

Il protagonista di questo libro è Carlo, un uomo di mezza età che si ritrova ad affrontare il dolore della scomparsa della moglie, che lo fa cadere in un profondo stato depressivo, dal quale spera di uscire grazie all’aiuto di una sorta di santone, il quale gli propone un particolare percorso di ipnosi, che si chiama appunto Saat Baar.

Attraverso questo viaggio, che si può definire onirico, il protagonista entrerà in contatto con i propri sentimenti, comprendendone il senso profondo.

Ogni capitolo si conclude con una sorta di morale, che può essere riassunta con questa citazione: «Ad ogni passo c’è vita e sempre più vita da vivere, nel bene e nel male; colori e sapori nuovi da condividere con il nostro corpo e con l’anima che già sa tutto ma non lo dice e se ne sta lì, sorniona dentro di noi. A volte esce, regala emozioni ma non svela niente, fino a quando sarà solo lei a comandare alla fine del percorso che chiameremo “di crescita”».

Il libro di Loris Palmieri è particolare anche per come coinvolge il lettore, che non è solo invitato alla lettura e alla condivisione casuale con altri lettori, ma attraverso la risoluzione di un vero e proprio rebus che l’autore ha sparpagliato all’interno del testo.

Una volta scoperto, il lettore non solo avrà la risposta a quello che è il senso ultimo del libro, ma riceverà un premio da parte dell’autore. Non vi resta che sperare di trovare o acquistare il libro per prendere parte a questo esperimento culturale. 

Leggi anche: Non C’Ero Mai Stato | di Vladimiro Bottone

Titolo: Saat Baar. Una vita, sette morti

Autore: Loris Palmieri

Genere: Romanzo psicologico/esoterico

Casa Editrice: Self-publishing

Pagine: 208

Prezzo: 14,98

Codice ISBN: 979-12-200-58-179

Contatti

www.saatbaar.it

https://www.instagram.com/loris_palmieri22/

https://www.instagram.com/saatbaar/

https://www.facebook.com/saatbaar/

https://www.youtube.com/channel/UC3n1JCioSSK3t4t5KFeaZ4g

 

Booktrailer del libro Saat Baar. Una vita, sette morti

https://www.youtube.com/watch?v=zsr9preFqew

https://www.youtube.com/watch?v=YM9GrSd5KTQ

 

La Redazione
La Redazione

Il Progresso: per ulteriori informazioni scrivici all'indirizzo mail: info@ilprogressonline.it - redazione@ilprogressonline.it - Spendi bene il tuo tempo.

Nessun commento per ora.

Non è possibile commentare