LibriRecensione

La Madonna Negata: recensione sul libro di Giorgio Gagliardi

“La Madonna Negata. Storia e dossier medico-scientifico sulle apparizioni alle quattro ragazzine di Garabandal”, lo studio di Giorgio Gagliardi su un evento straordinario 

“La Madonna Negata. Storia e dossier medico-scientifico sulle apparizioni alle quattro ragazzine di Garabandal” di Giorgio Gagliardi racconta di una serie di eventi soprannaturali accaduti negli anni Sessanta in un piccolo paesino spagnolo, che sono ancora oggi oggetto di studi, di riflessioni e anche di confutazioni. Tali eventi sono classificabili come epifanie mariane, a seguito delle quali sono avvenute delle trance estatiche che hanno coinvolto quattro ragazzine tra gli undici e i dodici anni. 

L’autore approfondisce questi fenomeni attraverso un approccio scientifico e metodologico rigoroso, tenendo però sempre ben presente l’aspetto religioso e devozionale; egli propone quindi una visione da diverse prospettive, che non devono necessariamente escludersi a vicenda, come aveva già affermato lo psichiatra e psicanalista Carl Gustav Jung: «Se si è giunti al conflitto aperto tra fede e scienza lo si deve all’intolleranza e alla ristrettezza di vedute dell’uomo. È impossibile che si instaurino dei conflitti o dei confronti tra cose incommensurabili (ovvero l’ambito spirituale della religione e quello psichico e materiale della scienza). L’unico atteggiamento possibile è quello della tolleranza reciproca, poiché nessuna delle due può togliere all’altra il proprio valore».

Partendo dall’approccio medico-scientifico, Giorgio Gagliardi delinea uno schema esauriente dei cinque cicli apparizionali avvenuti a San Sebastián De Garabandal, e propone le numerose testimonianze di chi era sul posto, sia quelle dei clinici e dei religiosi che quelle delle persone comuni. 

Tratta poi diffusamente dei fenomeni delle trance estatiche e degli stati alterati di coscienza, parlando in particolare di ciò che accadde alle quattro ragazzine, che ebbero visioni di gruppo e anche singole dell’Angelo Michele e soprattutto della Madonna del Carmelo tra il 1961 e il 1965. Vi è anche un capitolo dedicato al dubbio legittimo, perché l’autore non vuole veicolare dogmi ma prove concrete per poi dare la libertà al lettore di trarre le proprie conclusioni; tra comparazioni con fenomeni analoghi e citazioni prese da studi del settore, Gagliardi offre un ampio ventaglio di interpretazioni, conferendo scientificità e attendibilità al suo testo. 

Una delle parti più interessanti dell’opera riguarda sicuramente le testimonianze date da chi fu presente durante le visioni: dalle parole di chi ha vissuto direttamente o indirettamente quell’esperienza si può evincere la straordinarietà dell’evento, che prescinde dall’aspetto religioso o scientifico perché ciò che conta è il modo in cui è stato accolto, le domande che ha generato e l’impatto che ha avuto sulle persone, credenti o meno, anche a distanza di così tanti anni.

Genere: Saggistica (Religione e Scienza)

Pagine: 322

Prezzo: 15,90 €

Leggi anche: Pinocchio fiaba iniziatica

apparizionidossier medico scientificoGarabandalreligionesaggisticascienzastoria
Commenti ( 1 )
Commenta