Cinema Troisi | Riapre grazie al Piccolo America

Cinema Troisi | Riapertura grazie al Piccolo America

Dopo anni di chiusura riapre a Roma uno dei cinema storici di Trastevere

Il 20 settembre è avvenuta l’inaugurazione della riapertura del Cinema Troisi a Roma. Dopo 8 anni di chiusura, il gruppo Piccolo America è riuscito a dargli nuova vita. Il tutto è avvenuto con la proiezione di ‘Titane‘. La regista Julia Ducournau e l’attore protagonista Vincent Lindon hanno accompagnato il film Palma d’Oro a Cannes. Il pubblico presente in sala ha visto la pellicola francese in versione originale e con i sottotitoli in italiano, distribuito dalla I Wonder Pictures.

Inoltre, grazie alla casa di distribuzione Universal Pictures International Italy, il Cinema Troisi dal 30 settembre proietterà ‘No Time to Die’. Si tratta del nuovo capitolo della saga dedicata a James Bond 007 diretto da Cary Fukunaga. La spia cinematografica più famosa del mondo è interpretata per l’ultima volta da Daniel Craig. Il Piccolo America si è impegnato nell’investimento di questo cinema per ridare alla città di Roma un bene comune perso negli anni.

Anche un quartiere non vicino al centro della città ha un proprio luogo di cultura

Il comune di Roma Capitale ha concesso a questa associazione di finanziare il progetto di restauro. Non sono mancati aiuti molto importanti, come Tim, Iberdrola Italia e Otto per Mille Valdese. E ancora, SIAE, BNL BNP Paribas, Lazio Innova, Regione Lazio e il Ministero della Cultura. Il Piccolo America, riaprendo il Cinema Troisi, ha fatto sì che il quartiere di Trastevere potesse avere un luogo i cultura pari a tutti quelli presenti al centro di Roma.

I ragazzi hanno voluto creare un posto di dibattito in cui tutti si possano sentire a loro agio, gli amanti e non della settima arte. Il cinema, infatti, sarà aperto 24 ore su 24, per 365 giorni all’anno, anche quando non ci saranno proiezioni in atto. È nato come sala inclusiva, per quanto riguarda la programmazione, le proposte, il pubblico e i gusti.

Una sala che conserva il passato, ma vive nel presente d’avanguardia

Il Cinema Troisi è formato da 300 posti, dotato di tecnologie di proiezione d’avanguardia. Un bar-foyer, una terrazza, uno spazio dedicato agli eventi e alle mostre e un’aula biblioteca-studio di 80 posti e internet superveloce. Nello specifico, le poltrone di color amaranto hanno la firma della Cinearredo. Il proiettore 4k Marco, un video proiettore laser per sottotitoli e conferenze. Lo schermo Harkness di 13 metri con gain 1.4. L’impianto sonoro Dolby Surround 7.1 della Cinemeccanica.

Il Cinema Troisi si trova all’interno del palazzo dell’ex GIL, creato da Luigi Moretti nel 1933 e inaugurato 4 anni dopo. Gli architetti Claudia Tombini e Raffaella Moscaggiuri hanno studiato l’intera sala. Il progetto ha avuto la supervisione della Sovrintendenza Speciale Archeologia Belle Arti e Paesaggio di Roma. Sono stati restaurati anche i pavimenti originali di marmo di Carrara. I rivestimenti e i gradini sono in travertino. Sono stati recuperati, inoltre, i bassorilievi originali del fondatore Moretti.

Leggi anche: Nastri d’Argento 2021 | Quest’anno premi alle serie

Renata Candioto

Roma

Diplomata in sceneggiatura alla Roma Film Academy (ex Nuct) di Cinecittà a Roma, ama il cinema e il teatro. Le piace definirsi scrittrice, forse perché adora la letteratura e scrive da quando è ragazzina. È curiosa del mondo che le circonda e si lascia guidare dalle sue emozioni. La sua filosofia è "La vita è uguale a una scatola di cioccolatini, non sai mai quello che ti capita".

1 Comment

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Il Progresso Magazine Online Logo

 

Associazione culturale “THE PROGRESS 2.0”
Direzione-Redazione-Amministrazione
Via teatro Mercadante, 7
70022 Altamura (Ba)
mail: info@ilprogressonline.it

SEGUICI SU