Quattro icone per One Night in Miami

Quattro icone in'One Night in Miami' - Cinema

One Night in Miami

Quattro eroi afroamericani e la tematica della discriminazione

Nel periodo in cui il movimento sociale attivista internazionale ‘Black Lives Matter’, creatosi nel 2013, è impegnato nella lotta contro il razzismo, esce su Prime Video il film ‘One Night in Miami’ di Regina King. Si tratta dell’incontro accaduto in una camera d’albergo tra quattro icone nere maschili appartenenti alla cultura afroamericana degli anni ‘Settanta. Nello specifico la sera del 25 febbraio 1964 nell’Hampton House Motel nel quartiere Overtown di Miami.

Il film, presentato Fuori Concorso al Festival di Venezia del 2020, è diretto dall’attrice Regina King; vincitrice del Premio Oscar come miglior attrice non protagonista per la pellicola del 2019 di Barry Jenkins ‘Se la strada potesse parlare’. Alla sua prima esperienza dietro la macchina da presa, la King è stata brava a dirigere gli attori. È riuscita a trasmettere loro l’unione religiosa, il fascino della notorietà, la passione della lotta e il bisogno di restare amici precisamente come tutti gli altri.

Questo contenuto è riservato

Questo contenuto è riservato agli utenti con un abbonamento attivo

Avatar
Renata Candioto

Roma

Ha preso il Diploma di Sceneggiatura alla Roma Film Academy (ex NUCT) di Cinecittà a Roma. È anche una scrittrice, amante del cinema, del teatro, della lettura, della musica e delle serie tv. Ama tutto ciò che la emoziona ed è curiosa del mondo. La sua filosofia di vita è "La vita è uguale a una scatola di cioccolatini, non sai mai quello che ti capita." La ruba alla mamma di Forrest Gump ogni volta che ne ha bisogno!

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Il Progresso Magazine Online Logo

 

Associazione culturale “THE PROGRESS 2.0”
Direzione-Redazione-Amministrazione
Via teatro Mercadante, 7
70022 Altamura (Ba)
mail: [email protected]

SEGUICI SU