Fiorella Mannoia | L’intervista

Fiorella Mannoia

Fiorella Mannoia dice che l’uomo va messo al centro dei pensieri e bisogna puntare all’essenziale!

Padroni di niente viene descritto come un album figlio di un periodo storico ben preciso, di pensieri e riflessioni scaturiti da un evento eccezionale e fuori da ogni previsione, evento che nessuno avrebbe mai pensato o immaginato di poter vivere.

Fiorella Mannoia, attraverso le canzoni che canta e le storie che racconta, pone l’attenzione sull’uomo e sulla nostra “umanità”, quella da cui bisognerebbe ripartire per non ritrovarci, appunto, “Padroni di niente”. La copertina dell’album, ispirata al quadro “Viandante sul mare di nebbia” è di Caspar David Friedrich.

Questo contenuto è riservato

Questo contenuto è riservato agli utenti con un abbonamento attivo

Filippo Spatafora
Filippo Spatafora

Laurea triennale in lettere moderne, con tesi sull'Opera dei Pupi palermitana, in particolare sull'arte di Mimmo Cuticchio. Ho impostato la mia formazione professionale sull’editoria cartacea e digitale. Dalle bozze all'editing, dalla carta agli ebook.Scrivo interviste e articoli; compongo poesie, storie brevi e aforismi.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Il Progresso Magazine Online Logo

 

Associazione culturale “THE PROGRESS 2.0”
Direzione-Redazione-Amministrazione
Via teatro Mercadante, 7
70022 Altamura (Ba)
mail: [email protected]

SEGUICI SU