Le Concessioni Demaniali Marittime all’interno dell’UE

Copertina Concessioni demaniali marittime

Le Concessioni demaniali marittime all’interno dell’Unione Europea

di Paola Perrone

Paola Perrone
Paola Perrone

L’opera si propone di analizzare la figura del concessionario di beni e di servizi del demanio marittimo. Paola Perrone, partendo dall’analisi normativa – la direttiva Bolkestein e la sentenza della Corte di Giustizia Europea del 2016 – riflette sugli sviluppi della legislazione applicabile alle concessioni che oggi presentano una disciplina particolarmente frammentaria, risultato della stratificazione di interventi a livello nazionale e regionale, anche finalizzati al rispetto dei principi d’ispirazione comunitaria. 

E’ inevitabile discutere, a ridosso di una nuova stagione estiva, del tema in questione, considerato che, così come specifica l’autrice “gli stabilimenti balneari sono quelle imprese turistiche, poste sulla riva del mare e attrezzate per la balneazione con ombrelloni, sedie, sdraio e lettini, servizi igienici e docce, che annoverano fra i fattori economici elementi aziendali e ciclo produttivo, ivi compreso l’utilizzo di una o più porzioni di demanio marittimo, cui la legge consente il godimento a terzi.

Questo contenuto è riservato

Questo contenuto è riservato agli utenti con un abbonamento attivo

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Il Progresso Magazine Online Logo

 

Associazione culturale “THE PROGRESS 2.0”
Direzione-Redazione-Amministrazione
Via teatro Mercadante, 7
70022 Altamura (Ba)
mail: info@ilprogressonline.it

SEGUICI SU