fbpx

Lautaro stende la Fiorentina, l’Inter sorpassa la Juve in vetta alla classifica

blank

(Adnkronos) – L'Inter sfrutta la frenata di ieri della Juventus, costretta all'1-1 in casa dall'Empoli, vince 1-0 in trasferta contro la Fiorentina nel posticipo domenicale della 22/a giornata di Serie A e sorpassa i bianconeri in vetta alla classifica con un punto di vantaggio (54 a 53) e una partita da recuperare, a una settimana dal confronto diretto di San Siro. A decidere la sfida del Franchi ci pensa il solito Lautaro Martinez, a segno al 14' con il gol numero 19 in questa Serie A, il 124° in maglia nerazzurra, eguagliando Mauro Icardi all'ottavo posto tra i migliori marcatori nella storia dell'Inter. Al 31' della ripresa la squadra di casa spreca un calcio di rigore con Gonzalez che tira male e si fa parare l'esecuzione da Sommer. In classifica i viola, che non vincono da tre giornate, restano al 5° posto con 34 punti insieme alla Lazio.  In avvio di partita è la Fiorentina che prova a fare la partita ma la prima occasione è per l'Inter, Martinez Quarta sbaglia il retropassaggio per Ranieri, Lautaro intercetta la palla punta l'area e calcia, palla deviata oltre la traversa. All'11 gol annullato ai padroni di casa: Nzola va in verticale e viene servito, si presenta a tu per tu con Sommer e lo batte ma la posizione è di fuorigioco. Al 14' iniziativa dei nerazzurri, Thuram va in verticale e mette in mezzo un ottimo pallone per Carlos Augusto che viene anticipato in extremis da Faraoni in angolo: sugli sviluppi del corner con palla sul primo palo, Lautaro si libera di Parisi e devia verso la porta, Terracciano è battuto e l'Inter passa in vantaggio. Gol numero 19 per il 'Toro', sempre più capocannoniere.  La Fiorentina prova a reagire ma non riesce a costruire azioni pericolose perché l'Inter è molto attenta a chiudere ogni spazio. Alla mezz'ora ci prova Arthur su punizione ma Sommer para senza particolari problemi. Al 32' nuova chance per l'Inter con Thuram che si invola verso Terracciano ma al momento di battere a rete inciampa e l'azione sfuma. Poco dopo anche i nerazzurri che spingono da sinistra, palla arretrata per Frattesi che calcia dall'interno dell'area di rigore, respinge Terracciano, poi la difesa libera. Al 35' viola vicini al pareggio, Faraoni crossa da destra, Bonaventura controlla e poi calcia con il destro, Sommer fa una gran parata alzando oltre la traversa. In pieno recupero, Faraoni rimette in mezzo un pallone per Nzola che calcia, ma viene murato in extremis da Bastoni.  La ripresa si apre con un fuori programma. Un ragazzo invade il campo, correndo verso il centro del campo per abbracciare il suo idolo Lautaro Martinez. Dopo qualche istante gli steward dello stadio lo accompagnano fuori. Nei primi minuti è sempre la Fiorentina a fare la partita cercando di disordinare il meccanismo difensivo dell'Inter, ma la squadra di Italiano fatica a trovare varchi e spesso si espone alle ripartenze nerazzurre. Al quarto d'ora triplo cambio per Inzaghi: entrano Arnautovic, Acerbi e Dumfries, escono Thuram, Bastoni e Darmian. Italiano inserisce Gonzalez per Ikoné.  Al 19' annullato il gol del raddoppio al neo entrato Arnautovic per fuorigioco di Mkhitaryan. Al 24' ancora Nzola ha la palla del pareggio, nuova conclusione in mezzo al traffico, conclusione contrastata e parata da Sommer. Al 31' contatto tra Sommer e Nzola in area di rigore e Aureliano dopo aver rivisto l'episodio al Var concede il rigore e ammonisce l'estremo difensore svizzero. Dagli 11 metri Gonzalez spreca la ghiotta occasione facendosi parare facilmente il tiro da Sommer.  Dopo lo spavento Inzaghi risparmia i minuti finali a Lautaro e mette Sanchez, poco dopo toglie Pavard e dà spazio a Bisseck. Italiano inserisce Barak e Mandragora, escono Beltran e Duncan, successivamente spazio a Milenkovic per Parisi per sfruttare le qualità di colpitore di testa del serbo negli assalti finali. L'Inter però si difende con ordine e porta a casa una vittoria preziosa.  —[email protected] (Web Info)

Nessun commento

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Il Progresso Magazine Online Logo

 

Associazione culturale “THE PROGRESS 2.0”
Direzione-Redazione-Amministrazione
Via teatro Mercadante, 7
70022 Altamura (Ba)
mail: [email protected]

SEGUICI SU