Responsabilità sociale | Un concetto culturale e accademico

responsabilità sociale

Responsabilità Sociale

L’approccio alla Responsabilità Sociale o “Corporate Social Responsibility” si affaccia diversi anni fa come concetto culturale e accademico chiedendo ad un’impresa di adottare, a supporto dell’attività caratteristica in cui è impegnata, un comportamento responsabile e socialmente utile con l’obiettivo ultimo di monitorare e rispondere alle aspettative economiche, ambientali e sociali di tutti i portatori di interesse, detti altrimenti stakeholders.

Questo atteggiamento permetterebbe all’azienda di cogliere un vantaggio competitivo e di massimizzare la propria reputazione nei confronti del mercato. A cascata si andrebbero ad alimentare positivamente le performance dell’azienda, nonché gli utili di lungo periodo.

La responsabilità sociale si concretizza quindi in idee e soluzioni innovative che puntano ad esaltare un’impresa e i relativi prodotti/servizi non solo per le qualità oggettive ma soprattutto per la qualità di ciò che ruota attorno al business caratteristico, come per esempio:

  • le condizioni di fornitura;
  • i mercati da cui vengono acquistate le materie prime;
  • il rispetto dell’ambiente;
  • l’importanza data ai lavoratori;
  • la valorizzazione del territorio che la ospita;
  • il contributo che riesce a dare in ambito sociale e così via.

Ormai è prassi indiscussa quella di integrare i principi della sostenibilità sociale nelle strategie di business.

Di fronte ad un mercato sempre più attento alle tematiche etiche, ambientali e sociali, le imprese rispondono con l’inserimento di importanti azioni di CSR nelle loro strategie.


Tanti sono gli esempi da poter citare


Edison


Fra le diverse attività avviate nel corso del tempo, Edison ha istituito qualche anno fa “Eco Generation – La scuola amica del clima” basata sulla collaborazione fra Edison e Legambiente circa la promozione dello sviluppo sostenibile.

Il progetto intende creare dei veri e propri presidi ambientali costituiti da una rete di scuole pilota che sappiano essere “creatori” e “conduttori”, verso tutti gli altri istituti scolastici del territorio, di competenze focalizzate sul risparmio energetico, edilizia sostenibile e fonti rinnovabili.


ENI


In tema di conciliazione vita privata-vita lavorativa, particolarmente sentita soprattutto nelle grandi città, Eni, da parecchi anni ha avviato una serie di iniziative di tipo “welfare” tra cui il Nido scuola Eni: una struttura di eccellenza pedagogica e architettonica volta ad accogliere tutti i figli dei dipendenti del centro direzionale di San Donato Milanese.


Coca Cola


La Coca Cola è fortemente impegnata in ambito sociale attraverso svariate iniziative. Una fra le tante è il progetto “Water for Africa”: l’obiettivo, attraverso grandi investimenti, è quello di aumentare l’accessibilità all’acqua potabile per 4 milioni di locali entro il 2020.

Così come recita la Commissione Europea in una delle sue comunicazione in tema di CSR “…….essere socialmente responsabili significa non solo soddisfare pienamente gli obblighi giuridici applicabili, ma anche andare al di là, investendo “di più” nel capitale umano, nell’ambiente e nei rapporti con le parti interessate.”

La responsabilità sociale non è marketing: è qualcosa in cui credere con onestà di pensiero e soprattutto di azione.

Leggi anche: IL POTERE DELLE RADICI

No Comments Yet

Comments are closed

Il Progresso Magazine Online Logo

 

Associazione culturale “THE PROGRESS 2.0”
Direzione-Redazione-Amministrazione
Via teatro Mercadante, 7
70022 Altamura (Ba)
mail: info@ilprogressonline.it

SEGUICI SU