Scappa e vinci: recensione sul romanzo grottesco e amaro di Antonello Marchitelli

Scappa-e-vinci-copertina-libro-il-progresso-online-magazine

Antonello Marchitelli presenta il romanzo “Scappa e vinci”

Scappa e vinci” di Antonello Marchitelli è un romanzo grottesco e amaro in cui si racconta la storia di un gruppo di personaggi che tentano di cambiare positivamente le loro vite, imboccando però percorsi sbagliati.

Eusebio è sposato con Chiara e hanno due gemelle; la moglie, per quanto lo ami, lo incolpa di essere un mediocre a causa dei loro pesanti problemi economici – «Tu non prendi mai decisioni e lasci che le cose accadano e basta» – e ciò lo getta nello sconforto. Un tempo sognatore e idealista, ora Eusebio non crede più nella possibilità di riscatto e soccombe inerme alla cruda realtà. 

Gino è un uomo tormentato e dal passato doloroso, con un’ottima capacità di gestire le situazioni, specialmente quelle poco legali, e di volgerle a suo vantaggio – «Gino viveva così: di favori scambiati, di do ut des costanti. Lui era disponibile con tutti e quasi tutti lo erano con lui, anche perché i favori che gli chiedevano erano di quelli che è meglio non rendere pubblici».

Impegnato in diverse attività illecite si imbatte un giorno, per fare uno dei suoi “favori”, in una donna cubana, Ester, che lo colpisce per la sua spontaneità e dolcezza. La ragazza è arrivata in Italia per cercare una vita migliore; ha raggiunto sua sorella, che però la mette in una situazione pericolosa. 

Vincenzo ha una tabaccheria e per vivere serenamente ha deciso di garantirsi la protezione di un boss mafioso; dopo che la moglie lo ha lasciato perché l’aveva tradita, egli vive di rimorsi e di rimpianti, che sfoga nel gioco d’azzardo. A causa del poker ha accumulato parecchi debiti con Don Mimmo, il proprietario della bisca clandestina, e cerca un modo per uscire da quella complicata situazione.

Raffaele, detto Razzo, ha diciannove anni e perde tempo e vita dietro ai suoi scapestrati amici Toro, Vaselina e Lumaca. Il ragazzo non sa chi è e quello che vuole, e per questo si è fatto inglobare in una realtà molto lontana da lui – «Nessuno si era accorto che il suo era solo un travestimento. Dietro il duro Razzo, si nascondeva un essere fragile e privo di identità, in particolare di quella sessuale».

I destini di ognuno di questi personaggi si intrecciano grazie a una vicenda capitata all’anziana Marta che causa uno stravolgimento nella sua piatta vita, e che porta gli altri a cadere nel baratro dell’avidità e del crimine, da cui forse non riemergeranno.

Leggi anche: Le onde | di Virginia Woolf

Casa Editrice: Les Flâneurs Edizioni

Collana: Maigret

Genere: Narrativa contemporanea

Pagine: 200

Prezzo: 15,00 €

Contatti

https://www.facebook.com/antonello.marchitelli

https://www.instagram.com/antonellomarchitelli/

Link di vendita online

1 Comment

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Il Progresso Magazine Online Logo

 

Associazione culturale “THE PROGRESS 2.0”
Direzione-Redazione-Amministrazione
Via teatro Mercadante, 7
70022 Altamura (Ba)
mail: [email protected]

SEGUICI SU