Oscar Isaac | L’anno della sua ascesa

Oscar Isaac | L'anno della sua ascesa

L’attore del Guatemala è diventato il vero e proprio protagonista della 78esima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica della Biennale di Venezia

Sembra che il 2021 sia l’anno giusto per Oscar Isaac. Quello che lo può portare subito all’inizio di un’ascesa al successo incredibile. L’attore, classe ’79, è nato nella Città del Guatemala. Nel 1984, con il padre pneumologo, la madre casalinga e la sorella, si trasferisce a Miami. Nel 2005 si diploma alla Juilliard School. La sua carriera d’attore inizia negli anni ’90. Nel ’96, infatti, appare in un episodio di ‘Law & Order: Criminal Intent. Poi inizia a lavorare nel cinema.

Nel 2007 Steven Spielberg lo inserisce nel cast del film ‘Davanti agli occhi’. L’anno dopo ha un ruolo marginale in ‘Che – L’argentino’ di Steven Soderbergh. Sempre nel 2008 condivide il set con Leonardo Di Caprio e Russell Crowe nella pellicola di Ridley ScottNessuna verità’. Oscar Isaac fa un film dopo l’altro; ma è nel 2013 che inizia a farsi conoscere al grande pubblico. Questo grazie all’opera di Joel ed Ethan CoenA proposito di Davis’. Dove interpreta un cantante folk ispirato a Dave Van Ronk, molto famoso negli anni ’60.

L’anno dopo recita nel film ‘1981: Indagine a New York’ di J. C. Chandor. Grazie a questo progetto, conosce Jessica Chastain, sua partner nella pellicola. La straordinaria attrice torna a lavorare con Oscar Isaac nella miniserie tv ‘Scene da un matrimonio’ di Hagai Levi. Si tratta del remake in lingua inglese dell’omonima miniserie svedese di Ingmar Bergman, del 1973, con Liv Ullmann ed Erland Josephson. La miniserie girata a New York nel 2020, è stata presentata alla 78esima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica della Biennale di Venezia.

“Io mi occupo dell’anima e dell’umore di chi il mondo lo abita. Recito per questo”

Sul red carpet della rassegna, i due attori fanno scintille, facendo impazzire i fan e i fotografi. I giornalisti che hanno visto la miniserie, infatti, confermano quanto sia forte la chimica tra Oscar Isaac e Jessica Chastain. Sono Mira e Jonathan; donna d’affari e professore in crisi sentimentale e personale. In pochi anni riesce a dedicarsi a film d’autore come ‘Suburbicon’ ed ‘Ex Machina’ e opere pop come ‘X-Men’ e ‘Star Wars’. Gira anche l’interessante serie tv ‘Show Me a Hero’.

L’attore sembra essere il vero e proprio protagonista del Festival di Venezia 2021. Perché porta anche la pellicola in concorso ‘The Card Counter’ di Paul Schrader e l’opera fuori concorso ‘Dune‘ di Denis Villeneuve. Oscar Isaac veste i panni del padre di Paul Arteides, Timothée Chalamet. Il blockbuster letterario fantascientifico è sempre stato il desiderio di ogni cineasta di tutto il mondo. La storia, colma di vermi giganti e deserti immersi nel deserto, è stata già stata rappresentata al cinema nel 1984 da David Lynch.  

Anche Alejandro Jodorowksy ha provato a farlo, ma non ci è riuscito. Il suo copione, però, ha ispirato George Lucas per ‘Star Wars’. Oscar Isaac, inoltre, è tra gli attori più amati proprio dei nuovi Star Wars. Sembra, inoltre, che Denis Villeneuve abbia confermato la seconda parte di ‘Dune’ e una serie tv spin-off/prequel ‘The Sisterhood’. Oscar Isaac ha portato alla 78esima edizione della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica della Biennale di Venezia ‘The Card Counter di Paul Schrader.

Oscar Isaac si appresta a diventare Francis Ford Coppola da giovane

Qui interpreta William Tell, un ex militare diventato giocatore d’azzardo. L’uomo è inseguito dai fantasmi del proprio passato, dopo essere uscito di prigione. Per il regista “William Tell è un uomo solo nella sua stanza di motel. Porta un peso. Passa il tempo. Gioca a poker. Ammazza il tempo. Poi, accade qualcosa…”. Oscar Isaac si presenta con un tatuaggio raffigurante un verso di World on Fire dei The Call. Cioè, “I trust my life to Providence, i trust my soul to Grace”. 

In italiano è “Affido la mia vita alla Provvidenza, affido la mia anima alla Grazia”. Sul red carpet, inoltre, l’attore si fa accompagnare dalla moglie Elvira Lind. Sposata nel 2017 dopo 5 anni di fidanzamento. Con lei è diventato padre di Eugene. La carriera di Oscar Isaac conta già altri nuovi progetti. Ad esempio, ‘Francis and the Godfather’ di Barry Levinson. L’opera narra il contrasto esistente tra il produttore Robert Evans e Francis Ford Coppola nel corso della lavorazione della pellicola ‘Il Padrino’. Oscar Isaac incarnerà proprio il giovane Francis Ford Coppola

Leggi anche: Festival di Venezia | Film in Concorso

blank
Renata Candioto

Roma

Diplomata in sceneggiatura alla Roma Film Academy (ex Nuct) di Cinecittà a Roma, ama il cinema e il teatro. Le piace definirsi scrittrice, forse perché adora la letteratura e scrive da quando è ragazzina. È curiosa del mondo che le circonda e si lascia guidare dalle sue emozioni. La sua filosofia è "La vita è uguale a una scatola di cioccolatini, non sai mai quello che ti capita".

1 Comment

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Il Progresso Magazine Online Logo

 

Associazione culturale “THE PROGRESS 2.0”
Direzione-Redazione-Amministrazione
Via teatro Mercadante, 7
70022 Altamura (Ba)
mail: info@ilprogressonline.it

SEGUICI SU