LA MADRE | La terza indagine del commissario Gelsomino

“LA MADRE – La terza indagine del commissario Gelsomino” di Marco Lugli: un avvincente giallo arrivato finalista al concorso letterario Amazon Storyteller 2020

“LA MADRE – La terza indagine del commissario Gelsomino” di Marco Lugli è un romanzo giallo coinvolgente, in cui si fa ricorso a un amaro umorismo per narrare di un assassino sanguinario e contorto, che darà molto filo da torcere al protagonista della storia.



Il commissario della Questura di Lecce Luigi Gelsomino è una figura che potrà risultare familiare ai lettori: è infatti comparso in altri due romanzi dell’autore, attirando simpatie e apprezzamenti; in quest’ultima opera si trova a fare i conti con il suo doloroso passato, che emerge proprio a causa dell’omicidio su cui dovrà indagare. Gelsomino è appena tornato a lavorare, dopo un periodo di assenza in cui ha cercato di riprendersi da un forte esaurimento nervoso: sette anni prima sua moglie incinta è morta in circostanze drammatiche ed egli, sconvolto, ha cominciato a parlare con lei come se fosse ancora presente.

Un comportamento del genere ha generato pettegolezzi sul luogo di lavoro, e ben presto gli è stato anche tolto un caso, perché giudicato inaffidabile; è quindi con angoscia che Luigi si riavvicina alla sua professione, conscio di non aver elaborato completamente il lutto per la sua perdita e consapevole di poter trovare ancora incomprensione tra i suoi colleghi. La situazione emotiva e professionale del commissario si complica quando un medium, Maurizio Solidoro, arriva in questura affermando: «Credo che qualcuno sia stato ucciso […] Sono due giorni che sogno sempre la stessa cosa. C’è questa donna orribile che ride.

Ride in modo sguaiato e volgare e impugna un pezzo di legno insanguinato»; egli inoltre dice di sentire la voce di un uomo che parla da una fossa. Gelsomino si allarma: sta seguendo un caso di rapimento, e le visioni dell’uomo sembrano avere qualcosa a che fare con la vittima del sequestro, un pediatra molto in vista a Lecce. Purtroppo il medium ha altro da comunicare a Luigi: «Credo di avere un messaggio per lei da parte di Loredana»; quel nome apre uno squarcio nel cuore del commissario, perché si tratta di sua moglie defunta.

Marco Lugli imbastisce una trama complessa, in cui si presenta un folle omicida e in cui si intreccia il suo efferato crimine con la vita privata dell’eroe della storia, che rischia di cadere nel baratro della disperazione e di distruggere per sempre la sua credibilità di poliziotto. È una vicenda di manipolazione e di cieca vendetta, che parla anche dell’essere genitori, con tutte le responsabilità materiali e morali che comporta.

Genere: Giallo procedurale

Pagine: 352

Prezzo: 19,00 €

Contatti

marcolugli.name

https://www.instagram.com/marcoluglimk/?hl=en

https://www.facebook.com/marcolugliscrittore

https://www.amazon.it/MADRE-Commissario-Gelsomino-Vol/

1 Comment

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Il Progresso Magazine Online Logo

 

Associazione culturale “THE PROGRESS 2.0”
Direzione-Redazione-Amministrazione
Via teatro Mercadante, 7
70022 Altamura (Ba)
mail: info@ilprogressonline.it

SEGUICI SU